Corso WPF: come sceglierlo per sviluppare applicazioni nella tua azienda?

Vuoi un corso completo sullo sviluppo di applicazioni .NET usando WPF? Sei nel posto giusto!

WPF è la tecnologia sviluppata da Microsoft che permette di creare applicazioni Windows in sostituzione di Windows Forms per risolvere il problema di poter separare la parte di presentazione, le view, da quella di logica applicativa, cioè il code-behind.

Per risolvere questo problema ha inventato un pattern architetturale che si chiama MVVM (Model View ViewModel) che consente di scrivere applicazioni perfettamente testabili anche senza avere una interfaccia utente, la UI, ma utilizzando anche solo unit test, grazie alla separazione tra grafica e comportamento.

Il pattern MVVM: come funziona?

Pattern MVVM con WPF

Il pattern è diviso in 3 componenti, il Model, la View e il ViewModel, ognuna delle quali ha una sola dipendenza verso un solo componente.

  • La View è la più semplice: è l'interfaccia utente, definita in codice XAML
  • Il Model: sono le classi che permettono di trasferire e scrivere dati dai servizi
  • Il ViewModel: si occupa di aggiornare la vista attraverso il motore di binding di WPF e di implementare la logica applicativa

Grazie a questa suddivisione è possibile separare completamente la logica applicativa dall'interfaccia utente, ottenendo tre grandi vantaggi:

  1. gli sviluppatori e i grafici possono lavorare su file separati, i file .cs per gli sviluppatori e i .xaml per i grafici
  2. è possibile implementare la logica applicativa anche senza avere ancora l'interfaccia grafica
  3. è possibile scrivere unit test per disegnare il ViewModel e al tempo stesso avere dei test che ne verificano il comportamento

WPF e .NET: i 3 errori da non fare

Sviluppatori .NET e C#

WPF con MVVM semplifica moltissimo lo sviluppo di applicazioni Windows e non solo, con XAML e MVVM si possono sviluppare anche applicazioni mobile che girano su Android e iPhone, con Xamarin, riutilizzando le conoscenze degli sviluppatori e del team.

L'errore numero 1 che fanno i team e le aziende è quello di scegliere un framework MVVM complicato, con molte più funzionalità di quelle che sono realmente necessarie che portano a rendere il codice molto verboso, cioè molte più righe di quante ne servirebbero.

L'errore numero 2 è di richiedere, a causa del framework scelto, delle skill introvabili sul mercato, e quindi invece che semplicificare enormemente lo sviluppo di applicazioni si creare un enorme collo di bottiglia, nel dipendere da sviluppatori che neanche nascosti nelle caverne di Azanulbizar (sì, da Il Signore degli Anelli, che film spettacolare) puoi trovare.

L'errore 3 è quello di utilizzare WPF come fosse Windows Forms o utilizzare il code-behind delle view, cioè dei file XAML, implementando la logica negli handler degli eventi invece che nei metodi collegati ai comandi dell'interfaccia ICommand, nel ViewModel. In questo modo si perde completamente il vantaggio di poter disaccoppiare la vista dalla logica, e si trasforma WPF in una vecchia tecnologia, invece che in qualcosa di innovativo, semplice e testabile, com'è nato.

Come utilizzare WPF nel modo corretto?

Corso WPF

WPF è una tecnologia potente, che permette di validare i dati con un pattern molto semplice, disabilitare i pulsanti in modo automatico in base allo stato del ViewModel e gestire le eccezioni in modo centralizzato.

Per sfruttarlo correttamente però bisogna come sempre partire da basi solide, a quel punto lo sviluppo delle applicazioni e la loro manutenzione diventa un processo che si può sistematizzare, aumentando moltissimo la qualità del codice prodotto, senza clienti o utenti che chiamano continuamente e interrompono il tuo lavoro e quello del tuo team.

Puoi apparire professionale come foste il team di una multi nazionale, come Google o Facebook, che dimostrano di avere sempre la situazione sotto controllo.
Ma solo se eviti questi errori fatali, e altri meno fatali, ma comunque importanti, che possono far fallire i tuoi progetti e diventare un'ennesimo motivo di frustrazione invece che motivo di vanto e anche di divertimento.

Se vuoi ottenere questo obiettivo e diventare un asso dello sviluppo e ottenere applicazioni davvero manutenibili, che non hanno bug che si ripresentano di continuo e quindi non avere regressioni nel lavoro, vai alla pagina dei contatti e chiedici una corso di sviluppo in WPF!

Affrettati perché blocchiamo solo pochi giorni ogni anno per aziende selezionate, perché prima di tutto siamo sviluppatori che lavorano su progetti reali.

Contattaci qui